Promemoria Auschwitz prende il via. A Moncalieri progetto contro l’odio e l’intolleranza

“Promemoria-Auschwitz” prende il via. Si tratta del progetto promosso dall’Associazione Deina Torino e dalla Città di Moncalieri che porterà, dal 8 al 14 febbraio 2019, quarantasei studenti delle scuole di Moncalieri a visitare i luoghi, come Birkenau e Auschwitz, tristemente noti per le barbarie naziste perpetrate nel secolo scorso.

Promemoria-Auschwitz è un progetto di educazione alla cittadinanza, pensato per accompagnare i giovani alla lettura del nostro passato comune, con l’intento di sostenerli nell’acquisizione di uno spirito critico, necessario per divenire consapevoli protagonisti del loro presente.

Oltre all’esperienza del viaggio i quarantasei partecipanti saranno coinvolti in  otto incontri di formazione storica, laboratori di rielaborazione e restituzione dell’esperienza del viaggio alla comunità locale, che culminerà con un evento pubblico di sensibilizzazione in prossimità della Festa della Liberazione e in un percorso di impegno civico con la sperimentazione di microazioni di cittadinanza attiva.



“Contro l’odio, la xenofobia, l’intolleranza, l’antisemitismo che continuano ad instillare paura nelle nostre comunità e a serpeggiare in Europa, diviene fondamentale riaffermare l’inviolabilità della dignità umana, e operare perché questo odio non diventi contagioso – spiega il sindaco Paolo Montagna – La Shoah più che la pietà per le vittime o l’odio per i criminali deve ricordarci quanto il male possa essere “banale” da poter essere confuso con una pratica burocratica, con l’obbedienza ad un ordine. Ecco con questo progetto, insieme ai tanti giovani che saranno protagonisti delle diverse iniziative, vogliamo gettare un piccolo seme di futuro, un seme che possa radicarsi nella nostra comunità, e che sia capace di resistere al crescente livello di diffidenza e indifferenza”,  dando frutti di impegno e azione civile”.

“Questo viaggio rappresenta un’occasione unica – sottolinea il capo di Gabineto Davide Guida – per imparare attraverso un’esperienza vissuta, indubbiamente molto forte e per questo sicuramente indimenticabile. Guardare alla storia delle persecuzioni e degli stermini della seconda guerra mondiale significa infatti costruire la consapevolezza che i processi che ne furono alla base sono parte di un passato comune, così come lo sono le conseguenze sociali, politiche, culturali che quella storia ha portato”.

Per Informazioni sul progetto “Promemoria-Auschwitz”: Moncalierigiovane, va Real Collegio 44, tel 011.642238, moncalierigiovane@comune.moncalieri.to.it, www.moncalierigiovane.it, Facebook: Moncalierigiovane

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.