Carnevale di Carignano 2019, iscrizioni aperte ai carri allegorici. Inaugurazione il 16 febbraio

A chi cederanno le chiavi della città Massimiliano Pinna e Barbara Beltramo, i sovrani del Carnevale di Carignano 2018? A chi l’onore di vestire i panni del Gran Siniscalco e  della Castellana quest’anno? Noi lo sappiamo e ve lo diremo appena possibile (appena gli organizzatori ci daranno il permesso di rivelare i loro nomi!).

Intanto i ppreparativi per il Carnevale di Carignano, presentato dal Comune – Assessorato alle Manifestazioni e dal Comitato Manifestazini e con i Carnevalanti come protagonisti assoluti (la vera anima della festa), entra nel vivo e fervono i lavori nel grande cantiere del Carnevale, con tutti i borghi impegnati nella costruzione dei carri allegorici in vista delle tradizonali quattro sfilate. Le date sono le seguenti: domenica 24 febbraio il primo gran corso mascherato; sabato 2 marzo il secondo, in notturna; domenica 3 marzo il terzo; martedì grasso 5 marzo il quarto e ultimo, con lettura della classifica e premiazioni.
Ma una novità  riguarda proprio il programma: l’inaugurazione infatti, anziché svolgersi il sabato precdente la prima sfilata, viene anticipata di una settimana . Questo significa che il Carnevale di Carignano inizia ufficialmente sabato 16 febbraio: appuntamento alle ore 17 al Teatro “Pietro Maria Cantoregi” (Palazzo Municipale, via Frichieri) per la presentazione della Castellana e del Gran Sinisclaco e l’inaugurazione dell’edizione 2019.  Torna inoltre al lunedì (il 4 marzo) il Veglionissimo di Carnevale, nella tensostruttura della Polisportiva in via Roma. Vi aggiornaeremo su tutti i dettagli del programma qui e  sulla prossima versione stampa di Ieri Oggi Domani (numero di febbraio).
L’attenzione si concentra ora sui carri. Le locandine affisse in Carignano annunciano i titoli e invitano a iscriversi.





Qui di seguito l’elenco dei cinque carri al momento in gara (ma ci saranno, come sempre, anche carretti e gruppi mascherati) con le indicazioni su dove iscriversi a Carignano: Borgo dei Matti “Aristomatti” (iscrizoni: Bar del Peso corso Cesare Battisti 35; Piccolo Bar piazza Carlo Alberto 36; Gran Bar via Porta Mercatoria 1); Borgo Piazza “L’Ape Maia” (iscrizioni: Baraonda Cafè piazza Carlo Alberto 6; Green Bar via Silvio Pelico 75); Borgo Sole “Disneyland” (iscrizioni: Colorificio Cariti piazza Liberazione 1; Bar del Peso corso Cesare Battisti 35); Borgo Torre “Coco” (iscrizioni: Abbiagliamento Trucco piazza Carlo Alberto 21); Borgo Valdocco “Rondò Veneziano. Remember 1989” (iscrizioni: Macelleria Bonella piazza Carlo Alberto 28; Caffetteria Brussino piazza Carlo Alberto 65). Altre informazioni anche sulle locandine che qui pubblichiamo.
Prima che si accendano le luci sullo spettacolo del Carnevale, in un turbinio di colori e stelle filanti, alla Redazione piacerebbe raccontare il “dietro le quinte” e il grandissimo, appassionato e frenetico lavoro delle setimane precedenti, soprattutto delle notti nei “cantieri”. Per questo invitiamo i Borghi a mandarci le foto, che documentano questa fase in particolare (magari dei dettagli, per non svelare segreti e rovinare la sorpresa), per la pubblicazione (utilizzeremo esclusivamente le vostre, previa esplicita autorizzazione dei capicarro e dei diretti interessati). Potete inviare il materiale a ierioggidomani17@gmail.com.

UNO SGUARDO AL CARNEVALE 2018

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.