Il sistema del verde storico al centro del convegno internazionale dedicato a parchi e giardini, venerdì 12 aprile al Castello di Moncalieri

conferenza moncalieri parchi e giardini

Moncalieri, città del verde e nel verde, prosegue i suoi “Dialoghi sul Paesaggio” e nella quarta Conferenza Internazionale su Parchi e Giardini storici in programma venerdì 12 aprile al Castello Reale (Sala della Regina; ore 9.30-19) affronta e sviluppa il tema “Acqua, Giardini e Parchi:  dal teatro barocco al paesaggio urbano”.
La giornata si colloca in un articolato programma promosso dal Comune con il contributo della Compagnia di San Paolo per promuovere  l’immagine di Moncalieri anche, appunto, come città nel verde  valorizzando i percorsi della collina, i giardini e le antiche vigne che ne impreziosiscono il panorama, le piste ciclabili, i sentieri e il parco del castello.. Un programma e un progetto ad ampio respiro che guarda al «sistema del verde storico» – inteso come insieme integrato di giardini, parchi, siti di rilevanza storica, artistica, paesaggistica e rurale d’interesse pubblico – come ruolo funzionale di organizzazione del paesaggio ed elemento centrale nell’ambito della valorizzazione dei beni culturali e dello sviluppo.

convegno internazionale parchi e giardini moncalieri

“Sono tante ormai le iniziative della Città dedicate a arte e storia, tradizioni e natura, valori paesaggistici e panoramici che offrono occasioni per vivere Moncalieri, scoprirne e riscoprirne ancora il genius loci, l’anima ricca di storia e di storie”,  sottolinea il sindaco Paolo Montagna. E l’assessore alla Cultura e al Turismo Laura Pompeo, che ha fortemente voluto e istituito l’iniziativa, dichiara: “Dopo il successo delle passate edizioni, Moncalieri continua a confrontarsi con le più importanti esperienze in materia di verde storico a livello nazionale e internazionale, offrendo agli addetti ai lavori, e non solo, una rilevante opportunità di riflessione tecnica e scientifica. Il nostro sta diventando un appuntamento riconosciuto su vasta scala e sempre più apprezzato su un tema oggi anche particolarmente “alla moda””.



Fin dalla cinquantatreesima Conferenza Mondiale della Federazione Internazionale degli Architetti del Paesaggio (IFLA) svoltasi a Torino nel 2016, è stato avviato a Moncalieri, nel Castello Reale, il confronto con importanti esperienze di gestione di parchi e giardini, partendo dalla consapevolezza che la conservazione di un giardino storico è inscindibile da una corretta opera di programmazione e di pianificazione delle risorse, finalizzata al riequilibrio del territorio.
La Conferenza di venerdì offrirà l’opportunità di approfondire le strategie messe in opera dagli Enti di Gestione e dalle proprietà per far fronte alle problematiche legate a manutenzione, restauro e fruizione dei parchi e dei giochi e sistemi d’acqua a essi connessi, in relazione ai loro usi e nel rispetto della normativa vigente in termini di conservazione e di uso pubblico.

Il piano di gestione programmata come strumento operativo sarà analizzato con un dettaglio sugli argomenti di natura barocca, con particolare attenzione sul ruolo dei sistemi d’acqua nei giardini e nei parchi storici. Saranno inoltre oggetto di approfondimento gli aspetti critici legati alla diffusione dei teatri d’acqua a partire dal periodo barocco fino a tempi più recenti, con l’obiettivo di individuare percorsi a sostegno del mantenimento e valorizzazione di tali beni.

Il Convegno sarà  anche   l’occasione per rafforzare la rete di informazione e collaborazione tra soggetti istituzionali che portano il loro specifico contributo nell’ambito della cura di giardini e parchi storici e, infine,  per presentare il volume relativo alle tre edizioni precedenti fresco di stampa “Dialoghi sul paesaggio – Convegno internazionale su parchi e giardini storici: Quaderno delle giornate di studio del Convegno Internazionale su Parchi e Giardini Storici edizioni 2016, 2017, 2018”, pubblicato da Maggioli Editore.

Il Comitato scientifico-organizzativo è costituito da: Costanza Roggero – Politecnico di Torino (che lo presiede); Paolo Castelnovi – Associazione Landscapefor; Luca Dal Pozzolo – Fondazione Fitzcarraldo;  Marco Devecchi – DISAFA-Università degli Studi di Torino;  Lino Malara – esperto in patrimonio culturale; Gennaro Miccio – già segretario regionale del Piemonte del MiBAC; Laura Pompeo – assessore alla Cultura della Città di Moncalieri;  Maria Carla Visconti – esperta in patrimonio culturale;  Riccardo Vitale – direttore del Castello di Racconigi-MIBAC.

parchi e giardini

L’organizzazione è a cura dell’Associazione culturale Kòres. Per informazioni e iscrizioni:
infokores@gmail.com

Qui di seguito il programma completo della giornata.

 

Ore 9,00 Registrazione

Ore 9,30 Saluto delle autorità

Paolo Montagna
Sindaco della Città di Moncalieri

Stefano Russo
Arma dei Carabinieri – Comandante I Reggimento Piemonte

Laura Pompeo
Assessore alla Cultura e al Turismo della Città di Moncalieri

Francesca Furst
Mibac-Segretariato Regionale del Piemonte

Laura Moro
Polo Museale del Piemonte-Direttrice del Castello di Moncalieri

Massimo Giuntoli
Presidente Ordine degli Architetti di Torino

Fulvio Anselmo
Ordine Agronomi e Forestali di Torino

Ferruccio Capitani
Presidente AIAPP Piemonte e Valle d’Aosta

10,30 – 13,30 Il Barocco e le Residenze storiche in Piemonte
Discussant: Lino Malara
Esperto in Patrimonio Culturale

Marcello Fagiolo
Già Professore ordinario di Storia dell’Architettura -Università di Roma La Sapienza
Introduzione al Gran Teatro delle Acque nel giardino barocco

Alessandra Guerrini
Direttrice del Castello di Aglié
Paolo Guido Quagliolo
Geologo
2006-2019: tredici anni di studi e ricerche per il sistema delle acque del Parco di Agliè

Laura Moro
Direttrice del Castello di Moncalieri e di Villa della Regina
Federico Fontana
Architetto
Il teatro d’acqua barocco di Villa della Regina

Marco Devecchi, Paola Gullino e Federica Larcher
Università di Torino – Facoltà di Agraria, Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Ambientali
Salvaguardia e valorizzazione del Parco Storico del Castello di Moncalieri in riferimento ai caratteri compositivi e botanici

Davide Canone
Università di Torino – Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio
Criteri fondamentali e tematiche ricorrenti nel ripristino e manutenzione di opere e impianti idraulici nei parchi e giardini storici

Enrico Brizzi
Scrittore
La Via dei Re

14,30 – 18,30 Casi Studio – Dal giardino barocco al paesaggio moderno

Dieter Franz Obermaier
Università Humboldt di Berlino – Dipartimento di Formazione professionale in scienze agrarie e orticole
Water features of Kassel. A unique example of baroque plan in transition to the industrial age

Maria Adriana Giusti
Politecnico Torino – Dipartimento di Architettura e Design
“Génie et industrie” nel giardino delle acque di età barocca

Paolo Cornaglia
Politecnico di Torino – Dipartimento di Architettura e Design
Budapest, Víziváros. La città dell’acqua

Elena Gianasso
Politecnico di Torino – Dipartimento Interateneo Scienze Progetto Politiche del Territorio
Italia ’61. Un parco verde lungo l’asse del Po

Carlo Ostorero
Politecnico di Torino – Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica
L’acqua nelle architetture di Carlo Scarpa

Raimonda Lanza di Trabia
Il giardino di Villa Silvio Pellico a Moncalieri progettato da Russell Page

Paolo Castelnovi
Associazione Landscapefor
La città e le acque: tra domesticazione e timore

18,30 – 19,00 Conclusioni



Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Mauri ha detto:

    Tutto bello….. Ma basterebbe fare un giro tra i parchi cittadini, per cambiare opinione! Provate a far un giro in centro….. Un immenso tetto di lamiera fatto di macchine. Mah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.