“Un paese ci vuole… vuol dire non essere soli” – Dalla lotteria del Festival Corale 3000 euro per Auser, Croce Rossa e Caritas

Lotteria Festival Corale Città di Carignano

Riceviamo dall’Associazione Corale Carignanese e pubblichiamo.

“Un paese ci vuole… vuol dire non essere soli”: dalla lotteria del Festival Corale Città di Carignano 3000 euro per Croce Rossa, Auser e Caritas parrocchiale

Per concludere il 2° Festival corale “Città di Carignano”, che ha portato domenica 23 giugno 10 cori e un nutrito pubblico ad immergersi fra le piazze e le chiese della città in un mix di suoni, colori ed emozioni, restava solo un ultimo impegno.
Nel corso del mese del Festival, presso i negozi aderenti alla mostra pittorica diffusa “Negozi in mostra”, si è tenuta la vendita dei biglietti della lotteria di beneficenza a favore di Croce Rossa Italiana, Auser e Caritas parrocchiale di Carignano.
Mercoledì 31 luglio alle ore 18, presso la sede dell’Associazione Corale Carignanese di piazza Savoia a Carignano il Direttivo dell’Associazione e il presidente onorario Fiorenzo Cavallo hanno consegnato il ricavato della lotteria ai rappresentanti dei tre comitati locali, assegnando a ciascuno 1000 euro alla presenza del sindaco, Giorgio Albertino, e l’assessore alla Cultura Miranda Feraudo.



La scelta di devolvere l’intero ricavato alle tre associazioni è in sintonia con il tema assegnato ai 27 pittori carignanesi che generosamente hanno donato le loro opere per la lotteria “Un paese ci vuole… vuol dire non essere soli”, tratto da un famoso passo de “La luna e i falò” di Cesare Pavese.
Il valore delle relazioni con il territorio, sottolineato anche dal Sindaco durante l’incontro, e la cooperazione fra le associazioni cittadine continua ad essere un punto fisso per un coro come il Coro “Città di Carignano”, che della città porta il nome; tanto più in previsione del 3° Festival nel 2021, che segnerà anche il quarantennale della fondazione del Coro.
A conclusione della seconda edizione, rimangono alcuni doverosi ringraziamenti al Comune, ai commercianti e a quante fra le associazioni e comitati carignanesi hanno scelto di collaborare con entusiasmo al Festival; alla Parrocchia di Carignano, ai Padri Oblati e alla comunità ortodossa, che hanno gentilmente concesso le chiese per i concerti; alla Pro Loco e ai bar, per la professionalità nel gestire tutta la parte conviviale della giornata del Festival, e al Comitato Manifestazioni per l’aiuto logistico; agli sponsor per il sostegno economico; ai pittori che generosamente hanno donato le loro opere per la lotteria; ai volontari e volontarie che hanno guidato i cori ospiti durante la giornata; ai fotografi Giulia e Mattia che hanno documentato con i loro obiettivi tutto ciò che il Festival è stato.
Un ultimo ma sincero ringraziamento da parte dell’Associazione al suo Direttivo, nelle figure soprattutto della presidente Maddalena Berutto per la parte organizzativa burocratica, del vicepresidente Franco Borsero per aver coordinato la lotteria e il gruppo dei pittori, e del maestro Ettore Galvani, ideatore del Festival.

Associazione Corale Carignanese – Coro “Città di Carignano”

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.