Eventi naturalistici di primavera con Legambiente a Carmagnola

Sono tornati gli Eventi naturalistici di Primavera. Dopo il successo dello scorso anno, il Circolo Legambiente “Il Platano” – Carignano Carmagnola Villastellone e il Museo di Storia Naturale di Carmagnola, con il supporto della BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura ed il patrocinio del Comune di Carmagnola, ripropongono gli approfondimenti naturalistici dedicati al nostro territorio. Gli incontri, iniziati a febbraio, proseguono a marzo e aprile. La partecipazione è libera e gratuita.proseguono-
Gli appuntamenti da mettere in agenda sono i seguenti.

– Venerdì 23 marzo, ore 21 “Il Bosco del Gerbasso e altri interventi di rinaturalizzazione nel Parco del Po Torinese”. Museo Civico di Storia Naturale (Carmagnola, via san Francesco di Sales 188 – Sala Monviso -Parco Cascina Vigna)

La scommessa, presente e futura, è il recupero e la rinaturalizzazione del territorio. Se ne parlerà insieme, ripartendo dalle esperienze (come Il Bosco per la Città di Carignano e il Bosco del Gerbasso di Carmagnola) e proponendo idee e sfide per la riconquista di un ambiente ospitale e ricco di biodiversità, non antropocentrico ma bello per gli uomini.
Interverranno: Roberto Saini (Commissario Parco fluviale Po Torino), Fabio Dovana (Presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta ),
Alberto Tamietti (consigliere di Legambiente “Il Platano” e guardiaparco), Giovanni Delmastro (curatore del Museo di Storia Naturale e tra i padri del Bosco del Gerbasso).  Il vero protagonista del nostro territorio, il Po, compie nelle nostre campagne il primo tratto del suo percorso che lo porterà ad essere il principale fiume italiano. Attorno ad esso sono nate e si sono sviluppate molte attività di estrazione di sabbia e ghiaia che negli anni hanno ridefinito il paesaggio. La scommessa, presente e futura, è il recupero e la rinaturalizzazione del territorio. Ne parleremo insieme, ripartendo dalle esperienze (come Il Bosco per la Città di Carignano e il Bosco del Gerbasso di Carmagnola) e proponendo idee e sfide per la riconquista di un ambiente ospitale e ricco di biodiversità, non antropocentrico ma bello per gli uomini.

Sarà inoltre presentato il progetto VisPo (www.bevispo.eu), che per 3 anni vedrà coinvolti 230 volontari tra i 18 e i 30 anni in azioni di pulizia e valorizzazione delle sponde del Po e dei suoi affluenti in territorio piemontese.

– Giovedì 5 aprile, ore 21 – L’incredibile varietà delle Orchidee del Piemonte – Presentazione del Libro “Le Orchidee del Piemonte” di Amalita Isaja, Lorenzo Dotti e D. Bombonati.
Museo Civico di Storia Naturale (Carmagnola, via san Francesco di Sales 188 – Sala Monviso -Parco Cascina Vigna)

Abbiamo attraversato il Piemonte in lungo e in largo consumando scarpe e scarponi e una coppa dell’olio bucata su uno sterrato da brivido in Val Maira, ma ne è valsa la pena: in trent’anni abbiamo imparato a conoscere il Piemonte ed ha apprezzarne i suoi ambienti così vari e ricchi di orchidee. Frutto di questo lavoro collettivo che ha coinvolto appassionati e botanici è l’atlante-guida “Orchidee del Piemonte”, un volume di quasi 300 pagine con una ricca iconografia di acquerelli, foto e carte di distribuzione delle 86 orchidee spontanee presenti in Piemonte.

 

 

 

 

-Venerdì 20 aprile, ore 21 – “Biodiversità Carmagnolese; flora e fauna della nostra pianura… quanto ce ne resta?”
Museo di Storia Museo Civico di Storia Naturale (Carmagnola, via san Francesco di Sales 188 – Sala Monviso -Parco Cascina Vigna).

Acura di Giovanni Boano (direttore del Museo di Storia Museo Civico di Storia Naturale di Carmagnola).

Per curiosità, info e richieste: ilplatano.legambiente@gmail.com;: http://legambienteilplatano.altervista.org/blog/; @LegambienteilPlatano.

BOSCO PER LA CITTA’, CARIGNANO – PHOTOGALLERY

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.