“La vita è un cicles”, Margherita Oggero presenta il suo nuovo libro a Piobesi Torinese

“Una massima, un aforisma, una presa in giro?” Mercoledì 6 febbraio scopriremo, forse, il significato di “La vita è un cicles”, titolo dell’ultimo romanzo di Margherita Oggero, nel corso dell’incontro con l’utrice promosso dalla Biblioteca Civica di Piobesi Torinese.
Il Dialogo con Margherita Oggero si svolgerà al ristorante “Celestino” di Piobesi Torinese (corso Italia 10). All’apericena informale in sua compagnia, dalle ore 19.30 alle 2, seguirà l’incontro letterario con la celebre scrittrice torinese che, per l’occasione, presenterà appunto il suo nuovo libro “La vita è un cicles” (Mondadori).
Costo dell’apericena 12 euro, con prenotazione obbligatoria entro venerdì 1 febbraio da effettuarsi in Biblioteca (tel. 011.9657846). Ingresso libero all’incontro letterario (dalle ore 21).



Con “La vita è un cicles” Margherita Oggero torna, almeno momentaneamente, al genere che l’ha resa famosa e fatta conoscere al grande pubblico (ricordiamo il libro d’esordio “La collega tautuata” e la serie televisiva “Provaci ancora, prof” con Veronica Pivetti).
In una girandola di irresistibili colpi di scena e con la sua scrittura densa di humour nero, la straordinaria Margherita Oggero ci regala un giallo dal ritmo serrato in cui come sempre Torino, e non solo i suoi abitanti, ha un ruolo da assoluta protagonista: la Torino delle periferie, della clandestinità, del degrado, della convivenza difficile, dimenticata dalla politica ma teatro di grandissima e mai sopita vitalità.

Ex insegnante di lettere, Margherita Oggero è nata e vive a Torino. Nel 2002 pubblica il suo primo romanzo “La collega tatuata” con Mondadori. L’anno successivo esce “Una piccola bestia ferita”, che ispira la serie televisiva “Provaci ancora, prof” con Veronica Pivetti, a cui seguono altri romanzi di successo con protagonista la professoressa investigatrice Camilla Baudino, tra cui “Qualcosa da tenere per sé” (2007). Il suo ultimo libro con Mondadori è “La ragazza di fronte” (2015), Premio Bancarella 2016, nel 2017 ha pubblicato con Einaudi il romanzo “Non fa niente”.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.