Cena Bianca di Carignano sabato 14 settembre in piazza Liberazione, all’insegna di cinque E e in ricordo di una duchessa Savoia

Cena Bianca di Carignano sabato 14 settembre

Il clima allegro di una sera di fine estate da trascorrere insieme e atmosfera sospesa nel tempo a Carignano, nell’aria lo spirito di una dama misteriosa e affascinante, una duchessa Savoia vissuta cinque secoli fa. Sabato 14 settembre andrà in scena la prima edizione della cena Bianca di Carignano in piazza Liberazione ed è possibile prenotare fin d’ora il proprio posto a tavola.

Abiti da cerimonia, sportivi, casual, stravaganti ed eccentrici: tutto va bene a patto che siano rigorosamente bianchi. E bianco, naturalmente, dovrà essere l’allestimento del tavolo.

Cena Bianca di Carignano

Bianca di Monferrato in un affresco del Maestro della Cappella di Santa Margherita a Crea

La cena, proposta dal Comune di Carignano e dal Comitato Manifestazioni in collaborazione con Pro Loco e Ascom, è dedicata a Bianca di Carignano, già Bianca di Monferrato, duchessa di Savoia, che nel 1490, rimasta vedova di Carlo I duca di Savoia, si ritirò nel castello di Carignano ove trascorse la vita a ricamare tessuti per le chiese e ad allevare bachi per filarne la seta. Divenne celebre per le sue preparazioni a base di sciroppi, confetture e, soprattutto, per i rinomati zest. Morì nel 1519 e, su suo desiderio, fu sepolta nella chiesa di Carignano Madonna delle Grazie.
Piazza Liberazione, in pieno centro storico, diventerà una sala da pranzo a cielo aperto, dove i partecipanti apparecchieranno la propria tavola, imbandendola a proprio gusto al fine di ottenere un’unica ed immensa tavola, composta dalle singole tavole vicine e in fila, nel rispetto di condivisione, convivialità e piacere di stare insieme. Il tutto all’insegna delle 5 E: Eleganza, Estetica, Entusiasmo, Educazione, Ecologia. Alla termine della serata ognuno sparecchia la propria tavola, portando via tutti i rifiuti. Una piacevole armonia musicale farà da sottofondo alla serata, durante la quale verranno premiati dagli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione  della cena il gruppo/tavolo che più soddisferà le 5E e il cappellino più cool. Il costo per ogni commensale è di 5 euro.



Carignano piazza Liberazione cornice della Cena Vianca di Carignano

Le regole da seguire per partecipare alla Cena Bianca di Carignano sono poche e semplici: Prepara la cena e portala con te in pratiche borse (che dovranno essere riposte sotto il tavolo dopo aver apparecchiato); Tavoli, panche, sedie e tovaglie saranno già disponibili in loco. Volendo puoi utilizzare la tua tovaglia bianca in sostituzione di quella già fornita; Porta con te piatti (di ceramica bianca!), bicchieri (di vetro!), posate, candele e tutto ciò che ti può servire per addobbare il tuo tavolo (ovviamente tutto in bianco!); Non portare bottiglie d’acqua in plastica, porta invece con te brocche bianche o in vetro; Sono ammesse bottiglie per il vino (preferibile il vino bianco, ma non bottiglioni); Nemmeno l’abbigliamento va lasciato al caso in questa splendida serata: abiti bianchi, corredati da accessori e dettagli estetici; Il giorno della Cena Bianca (sabato 14 settembre, a partire dalle ore 18) presentati allo stand di accreditamento presso piazza Liberazione con la ricevuta di pagamento, qui ti sarà assegnato il tavolo riservato a te ed ai tuoi amici; potrai quindi apparecchiare il tavolo con le tue stoviglie ed addobbarlo con fiori, candele, candelabri, centri tavola ecc., (senza dimenticare le “5 E” e tutto rigorosamente in bianco); Predisponi a tavola il cibo e le bevande, con cura e rispettando i tuoi eventuali vicini di tavolo; Fatto tutto, siediti e aspetta il via alla cena, che comincerà alle ore 20 per tutti. Nel frattempo potresti approfittare di un aperitivo presso un bar; E’ possibile rimanere al proprio tavolo fino alle ore 23.30 (una musica di sottofondo allieterà la convivialità); Terminata la cena sparecchia il tuo tavolo e ricordati di portare i sacchi immondizia per raccogliere i rifiuti della tua cena e conferirli, differenziandoli, negli appositi contenitori.
L’Ascom, partner dell’evento, premierà con buoni spesa il tavolo che più rappresenterà le “5 E”. E’inoltre previsto un Premio speciale per il “cappellino più cool”.

Cena Bianca di Carignano

CENA BIANCA DI CARIGNANO, SABATO 14 SETTEMBRE. ISCRIZIONI APERTE – COME PARTECIPARE. Compila il modulo di partecipazione (scaricabile anche dal sito del Comune www.comune.carignano.to.it, varrà come ricevuta di pagamento ed è da conservare per consegnarlo il giorno della cena)) e iscriviti , entro il 12 settembre 2019, presso i seguenti punti: Gran Bar (via Porta Mercatoria)- Bar La Piazzetta (piazza Liberazione) – Gelateria Marco Serra Gelatiere (via Trento) – Baraonda Cafè (piazza Carlo Alberto) – Ufficio Accoglienza (presso il Municipio, via Frichieri 13). Ulteriori informazioni: Comune di Carignano tel. 011.9698442. Il costo per ogni commensale è di 5 euro. In caso di mancata partecipazione il pagamento non potrà essere restituito. Il ricavato, al netto delle spese, sarà devoluto per l’acquisto di un wc chimico per disabili.
In caso di maltempo, la cena si svolgerà sotto l’Ala in Piazza Savoia. Ulteriori informazioni e aggiornamenti sul sito del Comune di Carignano: www.comune.carignano.to.it.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.