Capolavori del territorio da riscoprire con Progetto Cultura e Turismo. Visite al ricco patrimonio artistico tra Carignano, Piobesi, Virle e Moncalieri

Santuario del Valinotto Progetto Cultura e Turismo

La cupola del Santuario del Valinotto

Visite alla scoperta delle bellezze di Carignano, Moncalieri, Virle Piemnte e Piobesi Torinese in programma tra settembre e ottobre. Con l’autunno, l’Organizzazione di Volontariato Progetto Cultura e Turismo riprende le proprie attività di promozione turistica, per consentire a tante persone di ammirare i capolavori d’arte che le passate generazioni ci hanno lasciato in eredità. “Eredità tanto più preziosa – sottolinea il presidente Paolo Castagno – perché il turismo è a tutti gli effetti un volano di crescita culturale e economica per i territori piemontesi, per anni tagliati fuori dalle grandi rotte del turismo. Se Torino è ormai una meta per molti visitatori da tutto il mondo, Carignano non è da meno, visto che, secondo il monitoraggio effettuato da Progetto Cultura e Turismo, il territorio tra Carignano e Moncalieri, area in cui l’associazione opera da anni, è stato visitato da russi, norvegesi, belgi, francesi, austriaci, cinesi, statunitensi, brasiliani. Tutti ammirati nello scoprire tesori in genere solo riservati agli storici dell’arte”.




Chiesa Santa Croce MoncalieriIl calendario delle visite è ricco e articolato. Sabato 14 settembre, ore 14.30-18, sarà possibile visitare la chiesa Santa Croce, dell’omonima Confraternita, a Moncalieri (via Santa Croce 16): l’edificio sacro custodisce autentici gioielli d’arte, dalle tele di M. A. Milocco al bellissimo presbiterio, opera del carignanese Riva, che fonde l’architettura con la pittura (straordinari i dipinti quadraturisti di Nicolò Dallamano e la cupola del bolognese Alberoni) e la scultura (il coro ligneo, bellissima intuizione dello stesso Riva).
Domenica 22 settembre (ore 14.30-18) sarà aperta la cappella della Visitazione in località Valinotto, nell’ambito dell’itinerario diocesano regionale “Città e Cattedrali”: la spettacolare triplice volta, in cui la luce gioca un ruolo importante a livello architettonico e religioso, è considerata unanimemente il capolavoro giovanile dell’architetto B. A. Vittone, visitata ogni anno da centinaia di turisti e studiosi provenienti da ogni parte del mondo; nello stesso giorno sarà visitabile, a cura della Pro Loco, anche la chiesa parrocchiale di San Siro Vescovo a Virle Piemonte.
Domenica 29 settembre (ore 10-12 e 15-17) si apriranno le porte della chiesa plebana San Giovanni ai Campi di Piobesi Torinese (presso il cimitero), che dovrebbe risalire all’età ottoniana (IX secolo), ricca di affreschi che datano dal X al XVII secolo.

Sabato 19 ottobre (ore 14. 30-17.30) e domenica 27 ottobre (ore 1 4,30-18), per ricordare i cinquecento anni dalla morte della grande duchessa di Savoia Bianca di Monferrato, sarà possibile seguire un itinerario nel centro storico carignanese, per ammirare le residue architetture tardo medioevali legate alla travagliata vita di Bianca; la visita si concluderà nella chiesa Santa Maria delle Grazie, che custodisce la tomba della duchessa, morta nel Castello di Carignano nel 1519. Per l’occasione, il Punto informativo di Progetto Cultura e Turismo sarà allestito in piazza San Giovanni, l’antica Platea Provanarum.
Per ulteriori informazioni telefonare ai seguenti numeri: tel. 348.5479607-338.1452945-333.3062695.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.