Fra passato e futuro, ecco il ciapinabò. La Sagra regionale attende i visitatori a Carignano dall’11 al 13 ottobre

Sagra del Ciapinabò

Le radici del ciapinabò fra passato e futuro, la Sagra sta per andare in scena, da venerdì 11 a domenica 13 ottobre nel centro storico di Carignano. Fervono i preparativi per la nuova edizione, la numero 28, della Sagra regionale del Ciapinabò, l’unica sagra italiana dedicata a quello che è maggiormente conosciuto oltre i confini piemontesi come tapinambur. La manifestazione autunnale dedicata, da quasi trent’anni, a questo formidabile prodotto della terra sarà caratterizzata dagli appuntamenti classici tradizionali, affiancati da un’ampia apertura verso le novità e un intrigante sguardo al futuro.

Sagra del Ciainabò

Il Comitato Manifestazioni Carignano in collaborazione con l’Amministrazione comunale – Assessorati all’Agricoltura, Commercio. Cultura e Turismo proporrà il frutto del lavoro di un anno di preparazione di eventi. Naturalmente il protagonista assoluto resta lui, “messer ciapinabò”, l’agreste tubero che ormai ha un ruolo di rilievo in molte ricette prelibate della nobile arte culinaria, per il suo caratteristico sapore ma anche per le sue notevoli proprietà nutritive fra cui spicca l’inulina (fondamentale per chi soffre di diabete).
Stand enogastronomici, laboratori enogastronomici, degustazioni, mostre bovine, momenti musicali sono tra gli ingredienti dell’edizione 2019 della Sagra del Ciapinabò che propone, come sempre, un programma fitto e una ricchissima offerta, variegata e di qualità.
I punti strategici della manifestazione sono quelli consueti, cioè le piazze centrali di Carignano: piazza Carlo Alberto, con il padiglione enogastronomico, le Isole del Gusto, la “lounge area” sarà il luogo di riferimento per le inaugurazioni, interviste e l’intrattenimento musicale a fianco di Radio Veronica One; piazza Liberazione con lo street food di qualità operativo sino a notte fonda; piazza San Giovanni con i produttori locali e le eccellenze regionali; piazza Savoia con la Mostra locale Bovini Razza Frisona e a lato via Savoia con artigiani e creativi provenienti da tutto il Nord Italia.
Da non perdere poi lo spettacolo emozionante della transumanza, dai monti del Ravè alle valli della Quadronda passando per via Umberto I, piazza Carlo Alberto, via Silvio Pellico, con la famiglia Perotti un evento che domenica pomeriggio catturerà l’attenzione di grandi e piccini per momenti che hanno il dolce sapore dei tempi passati.

Sagra del Ciapinabò a Carignano

Il fittissimo cartellone degli appuntamenti si dipanerà nell’arco del fine settimana, da venerdì a domenica. E il sempre più numeroso pubblico di amanti del ciapinabò potrà godersi il prelibato tubero in tutte le declinazioni: si parte dal classico ciafrit e da quest’anno anche dal ciokfrit (ciapinabò fritti con cioccolata calda) e dalle degustazioni con la bagna caoda, poi i primi piatti fra cui spicca il risotto e gli agnolotti al ciapinabò, si prosegue con la battuta di vitello e il tonno di coniglio nonché i peperoni arrostiti con bagna caoda e la deliziosa vellutata, per terminare con le pesche ripiene e il bonet al ciapinabò caramellato.
Venerdì 11 ottobre, dalle ore 19 alle 21, al padiglione in piazza Carlo Alberto degustazione gratuita di bagna caoda con ciapinabò.



Sara del Ciapinabò a Carignano

Tanti piatti a pranzo  e cena. Specialità in degustazione in piazza Carlo Alberto. Un “assaggio” di Sagra del Ciapinabò. Vi anticipiamo i piatti che venerdì 11 (dalle ore 19.30), sabato 12 (ore 12 e 19.30) e domenica 13 ottobre (dalle ore 12) saranno serviti in degustazione a scelta nel padiglione di piazza Carlo Alberto: crêpes con crescenza e ciapinabò; flan con ciapinabò e bagna caôda; battuta di vitello con bagna caôda (come da antica ricetta dei canonici di Vezzolano); insalata di cavolo viola con ciapinabò e gamberetti; peperoni arrostiti con bBÒ”agna caôda (come ada ntica ricetta dei canonici di Vezzolano); gnolotti al ciapinabò; vellutata di ciapinabò con emulsione di caprino e bisquè di crostacei; lasagne con salsiccia e ciapinabò; tortino di sogliola con patate e ciapinab; stufato di vitello con polenta al ciapinabò; pesche ripiene alla vecchia Piemonte con variazione di ciapinabò caramellati; crème caramel con variazione di ciapinabò; sfoglia di mele con ciapinabò. Alcuni piatti sono adatti per l’alimentazione di celiaci e vegetariani.

Sagra del Ciapinabò 2019 a CarignanoSagra del Ciapinabò 2019 a Carignano

Per ulteriori  informazioni, aggiornamenti  e prenotazioni: Comitato Manifestazioni Carignano tel. 334.6885244; www.comune.carignano.to.it; comitatomanifestazio@libero.it; Pagina Facebook Sagra del Ciapinabò.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.