“Un posto così bello, vicino a casa” – Porte aperte all’Oasi Botanico Ricreativa del Ceretto

Oasi Botanico Ricreativa del Ceretto

Si è svolta domenica 22 settembre scorso la seconda manifestazione Porte Aperte all’Oasi Botanico Ricreativa del Ceretto, per rilanciare l’attività didattica ambientale che da oltre 30 anni viene proposta nel sito. Numerosi infatti sono gli spunti offerti dalla natura che nel corso degli anni, grazie al proseguo dei lavori di recupero ambientale, ha reso sempre più interessante il lago di cava e tutto il percorso che lo circonda.
La giornata prevedeva inoltre diverse iniziative rivolte in particolare ai piccoli, ma non solo: una volta varcato il cancello dell’Oasi era possibile avventurarsi nel “giro corto” guidato fino all’osservatorio belvedere o nel “giro lungo” tutt’attorno al lago per ben 3 chilometri di passeggiata. Era possibile visitare l’impianto per la produzione di aggregati con i tecnici del settore, fare un giro sul pony, vedere la mostra fotografica “Scorci del Ceretto”. Inoltre erano disponibili alcuni laboratori didattici dove i bambini si sono dilettati a colorare con colori naturali creati sul momento, costruire aquiloni e osservare diversi segni e tracce di animali per scoprire la loro presenza senza vederli direttamente. Infine una gustosa merenda è stat la giusta conclusione ad una giornata così “farcita”.
Dicono dall’Oasi: “Sono state 160 le persone che sono venute a farci visita, nonostante le scoraggianti previsioni meteo”. Un bel numero di ospiti, molti dei quali stupiti “di vedere un posto così bello vicino a casa senza averlo mai saputo!”.


L’’Oasi Botanico Ricreativa Ceretto si estende sul territorio di Carignano e Carmagnola e si trova in frazione Ceretto di Carignano (S.S. 663 per Saluzzo). Per contatti e ulteriori informazioni sulle visite, aperte a scuole e gruppi: www.oasiceretto.itvisitaceretto@buzziunicem.it.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.