“Cuba. vivir con” a CAMERA, Carolina Sandretto presenta il racconto per immagini di un viaggio poetico attraverso i solares

 

Carolina Sandretto Cuba. Vivir con

Dalla serie Cuba. Vivir Con di Carolina Sandretto

“Cuba. Vivir con” (Silvana Editoriale) racconta per immagini un viaggio poetico attraverso i Solares,  le case popolari cubane, nascoste nei quartieri de L’Havana e delle altre città dell’isola . Il libro racchiude le fotografie scattate con una macchina analogica anni ’50 in quattro anni da Carolina Sandretto.

Mercoledì 23 ottobre, alle ore 18.30,  a CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia (via delle Rosine 18, Torino) il pubblico scoprirà come la fotografa  riesca a far emergere da cadenti palazzi coloniali tutta quell’umanità diversa e parallela che ci vive, un immaginario visivo lontano dal mito della Cuba colorata, delle auto vintage e della salsa. Questa umanità è il soggetto della narrazione fotografica della Sandretto, il suo lavoro dentro il mondo a matrioska dei Solares è “un album di famiglia”, come afferma lei stessa, uno sguardo intimo scattato in pellicola a medio formato.
Carolina Sandretto – che nel suo lavoro, nutrito da esperienze nel campo del no-profit e della fotografia documentaria, approfondisce temi come il tempo, la memoria e l’abbandono – in questo progetto sfrutta al massimo le potenzialità del colore, dando all’intera serie fotografica un tono particolare e vibrante. I volumi sono definiti dall’alternarsi delle figure nello spazio, restituendo un ritmo allo scorrere delle pagine, in cui oggetti e persone comunicano con la loro semplice presenza fisica, senza orpelli e senza aggettivi, attraverso la bellezza di un volto o di uno scorcio.
La bellezza di queste immagini non cancella le difficoltà quotidiane delle persone ritratte, ma è capace di restituire con dignità tutte quelle famiglie che la fotografa ha incontrato nel corso del progetto, e che sono diventate progressivamente come una sua seconda famiglia. Una famiglia vasta, colorata, estesa, che lotta tutti i giorni, ma disposta ad essere rappresentata nella sua verità.

Intervengono all’incontro Carolina Sandretto e il presidente di CAMERA Walter Guadagnini. Al termine  s si svolgerà il book signing.



Carolina Sandretto si è laureata all’Università Cattolica di Milano in Scienze Politiche nel 2006. Nel 2011 ha ottenuto il Master di Management del No profit all’Università Bocconi e nel 2013 ha completato il programma di Fotografia Documentale dell’ICP International Center of Photography di New York. Nel 2017 ha pubblicato il suo primo libro fotografico “Cines de Cuba” con la casa editrice Skira, seguito nel settembre 2019 da “Cuba. Vivir Con”, il suo secondo libro fotografico edito da Silvana Editoriale. Ha esposto in istituzioni e gallerie private tra cui: “Anthropological landscapes”, con Corinna Groeben e Francesco Iodice alla Galleria Ricci a cura di Laura Cherubini a Carrara nel 2014. “Anthropological landscapes”, con Corinna Groeben e Francesco Iodice, a cura di Laura Cherubini, alla Whitebox Gallery, New York nel 2015. “Vivir Con…”, mostra personale alla Galleria Renata Bianconi, Milano, 2015. “Cuba Is!”, all’ Annenberg Space for Photography di Los Angeles nel 2017. “Festival Del Paesaggio”, a cura di Arianna Rosica e Gianluca Riccio a Capri nel 2018 e nel 2019. Presente al “ MOPLA, Month of Photography Los Angeles USA” nel 2019. E la personale sul suo progetto “Things left Behind” alla [dip] Contemporary Art Gallery a Lugano nel 2019.

 

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.