LOTTA POLISPORTIVA CARIGNANO – Arianna Petruzza, bronzo in Polonia e oro a Rovereto

 

Arianna Petruzza

Il 2019 si chiude in bellezza per i lottatori della Polisportiva Carignano. Questi i risultati degli ultimi, intensi impegni dell’anno.

Bella medaglia di bronzo per Arianna Petruzza al Lady Open 2019, torneo internazionale di lotta femminile organizzato a Czarny Bor, nel sud della Polonia.

Oltre alle polacche, atlete da molte nazioni e anche dall’Italia, hanno contribuito a rendere pregevole il livello della gara

. Un elogio per Arianna che è riuscita a salire sul podio dei 43kg under17 dopo una gara intensa che l’ha vista confrontarsi con polacche, ucraine, bielorusse e lituane.

Per la Polisportiva Carignano c’era anche Giulia Quarta. Nonostante l’impegno, la ragazza moncalierese non è riuscita a superare il turno di qualificazione dei 50kg under14.



Arianna Petruzza

 

Per Arianna Petruzza è poi arrivato l’oro al Memorial Luciano Debiase, torneo internazionale di lotta greco romana e femminile organizzato dalla Lotta Club Rovereto, dedicato ad un grande maestro che, con la sua grande opera e personalità, ha lasciato un’ impronta indelebile nel mondo della lotta italiana. Arianna ha conquistato la vittoria nei 43kg under17 superando nettamente la rappresentante spagnola.

Di rilievo anche l’argento di Fabio Macrì nei 97kg senior e di Samuele Erario negli 80kg under17.

Samuele Erario ha conquistato l’argento anche al Trofeo Labrone, interessante torneo internazionale di lotta stile libero a Livorno con rappresentative nazionali e compagini italiane, ucraine, francesi, inglesi e ungheresi. Erario si è messo in evidenza anche nella libera (stile non prevalente per il ragazzo loggese) conquistando una bella medaglia d’argento nei 65kg under14. Niente da fare per Flavio Doroftei, fermato nel girone di qualificazione dei 55kg under17.

 

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.