Davide Nicco in Regione Piemonte, primo giorno da consigliere

nicco consigliere regionale dal 14 gennaio 2020

Da oggi, martedì 14 gennaio, Davide Nicco siede nei banchi del Consiglio regionale del Piemonte, proclamato all’unanimità consigliere dall’Assemblea. L’ex sindaco di Villastellone ha fatto il suo ingresso a Palazzo Lascaris in mattinata e ha preso posto accanto ai colleghi di Fratelli d’Italia Maurizio Raffaello Marrone e Paolo Bongioanni (mentre Elena Chiorino è assessore al lavoro nella Giunta di Cirio) dopo la relazione del presidente della Giunta per le elezioni Maurizio Marello.
Nicco, primo dei non eletti a maggio nella lista del partito di Giorgia Meloni della Provincia di Torino, subentra così al dimissionario Roberto Rosso.
“Tengo a ringraziare tutti, dai presidenti all’intera assemblea regionale, per l’accoglienza che mi hanno riservato – ha commentato a caldo Nicco dopo le foto di rito – e per l’estrema disponibilità. Da parte mia mi riprometto di fare del mio meglio per confrontarmi con tutti, maggioranza e minoranza, e aprire un dialogo e un confronto franco e concreto che si basi sull’onestà intellettuale, caratteristica che credo debba prevalere anche sulla militanza ideologica”.



“La mia formazione di amministratore locale – dice il neo consigliere – mi spinge ad avere un approccio più improntato all’esame e, per quanto possibile, alla ricerca della soluzione dei problemi piuttosto che all’astratta considerazione politica, senza tuttavia trascurare quest’ultima. La concretezza è fondamentale”.

Il consigliere Davide Nicco con alberto Cirio

Il presidente della Regione Alberto Cirio con Davide Nicco

 

Nicco consigliere regionale

Davide Nicco con i consiglieri Maurizio Raffaello Marrone e Paolo Bongioanni

Nato a Torino il 17 febbraio 1969, Davide Nicco si è laureato in Economia e Commercio nel 1995 presso l’Università di Torino, è abilitato alla professione di dottore commercialista ed è iscritto al Registro dei Revisori legali. È titolare di uno studio commercialista a Villastellone (To) e ha svolto funzioni di Ctp presso il Tribunale di Torino, di revisore legale presso primarie società italiane private e presso enti pubblici (Atc Alessandria, Atc Asti, Atc Torino, Circuito teatrale del Piemonte, Isi Foundation). È stato inoltre difensore abilitato presso le commissioni tributarie provinciali e regionali del Piemonte e presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, dipartimento del Tesoro di Roma, in ambito di normativa valutaria, nonché docente per vari corsi di formazione professionale in materie di contabilità e fiscalità d’impresa. Dal 1999 al 2009 è stato consigliere, assessore e vicesindaco del Comune di Villastellone. Dal 2009 al 2019 è stato sindaco del Comune di Villastellone. Nel 2016 è stato fondatore e responsabile del primo Occ (Organismo di composizione della crisi) pubblico del Nord Italia denominato “La rinascita degli onesti” che, ai sensi della Legge 3-2012, assiste privati e piccole medie imprese nelle crisi da sovraindebitamento incolpevole. Dal 2016 al 2018 ha fatto parte del direttivo nazionale Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani) ed è stato componente della commissione Finanza locale dello stesso ente.
Nelle elezioni del 2019 è stato candidato (quota proporzionale) nella circoscrizione di Torino e ha ottenuto 2002 preferenze.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.