La Loggia avrà l’ecocentro – Il Covar14 ottiene i finanziamenti per il progetto

Ecocentro a Carignano

L’econcentro di Carignano alla Molinetta

Buone notizie per il Covar14 che, ancora una volta, vede premiato un progetto e ottiene i contributi per realizzarlo. E buone notizie anche per i cittadini di La Loggia, che nel prossimo futuro non dovranno più rispettare il calendario dell’ecocentro ‘itinerante’, ma avranno il Centro di Raccolta fisso in città.
Il progetto per il nuovo CdR, in via Amendola, ha partecipato a Fondo 13 euro/tonnellata premiata – Programma per l’erogazione di contributi per il potenziamento e l’adeguamento dei Centri di Raccolta dei Raee, bando chiuso l’11 dicembre 2018, proposto da Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani con Fise Assoambiente, Utilitalia e Centro di Coordinamento Raee.
In base alla graduatoria, pubblicata il 5 dicembre 2019, la proposta di Covar14 è ammessa al contributo, pari a 50.000 euro. Una prima tranche dei 166mila euro che copriranno interamente la spesa.



Un successo non nuovo per i progetti elaborati internamente, dal settore tecnico di Covar14, che già in passato ha progettato e realizzato ex novo cinque ecocentri e ha conquistato finanziamenti, partecipando a bandi pubblici e ottenendo sempre i contributi concessi.
“Quello della ricerca dei finanziamenti e della partecipazione ai bandi è un servizio in più che Covar14 fornisce ai suoi Comuni e più di uno ne ha beneficiato, per progetti diversi, in questi anni – ha osservato Leonardo Di Crescenzo, presidente del Consiglio di Amministrazione del consorzio – Con la realizzazione dell’ecocentro di La Loggia salgono a 17 i CdR che Covar14 gestisce in comodato d’uso sul territorio dei nostri 19 Comuni. All’appello mancano solo Osasio, che però conferisce a Carignano e che, visto il numero di abitanti, avrebbe spese di gestione molto alte con una piattaforma propria, e Lombriasco, che ha scelto di avere un’area comunale gestita in proprio. Possiamo dire che, questo, era l’ultimo Centro di Raccolta che mancava, perché tutti i cittadini dei nostri Comuni siano messi in condizione di avviare al riciclo anche i materiali che non vengono raccolti con il porta a porta”.
Comune di La Loggia e Covar14 hanno sottoscritto, l’8 ottobre, la convenzione di comodato d’uso, che affida al consorzio la gestione della struttura e dell’utenza e la manutenzione ordinaria e straordinaria del futuro ecocentro. Palazzo civico anticiperà a rate i fondi necessari alla realizzazione dell’opera, che Covar14 restituirà, riaccreditandoli nel piano finanziario, quando riceverà i contributi ottenuti con il bando.
“Nei casi come questo l’ente Comune non avrebbe potuto partecipare e, se non fosse intervenuto il consorzio, il contributo sarebbe stato inaccessibile – ha spiegato il sindaco Domenico Romano – Così, invece, il Comune si limita ad anticipare i fondi per i lavori, che vanno realizzati entro 24 mesi e rendicontati, per poter ottenere i contributi assegnati. Possiamo dire che, con questa opera, mettiamo un ulteriore tassello, importante, per una buona gestione della raccolta differenziata in città”.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.