Contagio da coronavirus, la situazione a Villastellone: il sindaco Principi informa i concittadini

Situazione a Villastellone

Il coronavirus a Villastellone: il Sindaco informa i concittadini sulla diffusione del contagio e la situazione a Villastellonee raccomanda di rispettare le regole e rimanere a casa.  In un messaggio ai concittadini  diffuso via socia (oggi giovedì 19 marzo)l il  sindaco Francesco Principi dice:  “Desidero aggiornarvi sui dati epidemiologici dell’emergenza Covid-19 a Villastellone.In base ai dati che mi sono pervenuti oggi dall’Unità di Crisi e dal SISP dell’Asl TO5, le persone attualmente positive al tampone sono tre, mentre le persone in quarantena/isolamento fiduciario sono in totale sette. Tutti i casi sono seguiti dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl  TO5 e vigilati dalle Forze dell’Ordine. Auspico a tutti i malati una pronta guarigione, a nome mio e di tutta la Città”.
Onde evitare che i soggetti positivi possano sensibilmente aumentare  prosegue Francesco Principi –  (anche considerando l’incremento nazionale di casi positivi in assenza di sintomatologia evidente) mi rivolgo a tutte le persone in quarantena, chiedendo loro di rispettare senza condizioni il periodo di isolamento per il bene di tutta la Comunità e a tutti i cittadini di continuare a rimanere a casa. Per qualsiasi necessità sono personalmente a vostra disposizione e quindi non esitate a contattarmi”. E prosegue: “Ognuno può rendersi utile agli altri, anche semplicemente aiutando i vicini di casa nel fare la spesa.
Il Comune di Villastellone, la Croce Verde e la Protezione Civile sono comunque al servizio di chi ne ha bisogno, attraverso i servizi già attivati nei giorni scorsi. Vi ricordo in particolare che alcuni commercianti hanno messo a disposizione un servizio a domicilio della spesa riservato alle persone oltre i 65 anni o impossibilitate a provvedervi: è possibile trovare l’elenco sul nostro sito ufficiale del Comune.  Il Sindaco conclude con una nota di ottimismo: “Sono certo che insieme ce la faremo!”.



Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.