Covar14: l’Assemblea dei sindaci approva il bilancio consuntivo

 

Covar14 Raccolta differenziata

L’Assemblea dei Sindaci del Covar14 (gestione dei rifiuti nei Comuni del territorio, tra cui Carignano, Moncalieri, Villastellone) promuove il Consorzio approvando il bilancio consuntivo 2019. I conti chiudono  a +31.738.004,45 euro, con +18.577.864,66 euro in fondi vincolati, a copertura del fondo svalutazione crediti, e +13.109.412,89 di avanzo, parzialmente accantonati a copertura del fondo rischi e altro (6.682.924,56 euro) e in altra parte disponibili (6.477.215,23 euro).
Sono disponibili, per l’utilizzo immediato, 3.300.000 euro per la riduzione delle tariffe a favore di utenze colpite da Covid19, in difficoltà economica a causa della pandemia, mentre 2.200.000 euro sono accantonati per salvaguardare il ricalcolo cui saranno soggetti i piani finanziari dei Comuni. La gestione di questi fondi avrà la sue ricadute sui conti del 2021.
Contributi da raccolta differenziata (CONAI).  Carta e cartone: nel 2019 sono stati raccolti 9.418.820 kg. di carta e 4.974.840 kg. di cartone, che hanno fruttato contributi per 841.026,72 euro (Iva esclusa), suddivisi in 403.559,77 euro per la carta e 437.466,95 euro per il cartone. Plastica e lattine: nel 2019 sono stati raccolti 7.501.080 kg. per 1.542.116,22 euro (Iva esclusa). Vetro: nel 2019 sono stati raccolti 8.065.420 kg. per 296.384,52 euro (Iva esclusa). Cresce la cifra per il trattamento dei rifiuti ingombranti recuperabili, su cui incide la carenza di impianti di lavorazione in area regionale. Il dato del 2019 ammonta a 686.582,37 euro (Iva esclusa)
con un incremento di 211.750,06 euro rispetto al 2018. La Frazione organica, con 17.501.780 kg. raccolti, registra un costo di trattamento pari a 1.565.075,26 euro (Iva esclusa); il Rifiuto indifferenziato conferito al termovalorizzatore, una mole di 41.385.120 kg. (in calo rispetto al 2018 quando i chili di RU erano 41.561.600), incide per 4.860.511,37 euro (Iva esclusa).
La percentuale media consortile della raccolta differenziata tocca il 65,50%.
Due i Comuni molto virtuosi: Bruino che ha raggiunto il 75,64% e Osasio che segue con il 75,36%.
Sono 11 i Comuni di Covar14 che superano il 70%, un dato molto incoraggiante, confortato da altri 7 Comuni sopra il 60%.
A seguito dei controlli degli ispettori incaricati dal consorzio, sono state fatte sanzioni per 107.239 euro oltre alle decurtazioni di canone per i servizi non resi. Un dato che sottolinea la volontà del consorzio di salvaguardare i cittadini, con interventi puntuali nei confronti delle ditte, dove si verificano i mancati servizi.



Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.