Le stagioni di una residenza: in occasione della riapertura al pubblico, l’associazione Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri presenta un nuovo volume, frutto di approfondite ricerche d’archivio

le stagioni di una residenza

Un nuovo volume, frutto di approfondite ricerche di archivio, rivela i segreti e la storia degli appartamenti reali del Castello di Moncalieri. La residenza più utilizzata e amata dai Savoia si svela aprendo  pagine finora inedite della sua storia secolare, seguendo le vicende
dinastiche della famiglia che ha regnato sul Piemonte e sull’Italia. In occasione della riapertura alle visite, “Le stagioni di una residenza. Il Castello di Moncalieri attraverso i secoli” sarà presentato al pubblico dal Comune dall’associazione Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri sabato 25 luglio, ore 19.30, nel Giardino delle Rose del Castello di Moncalieri (piazza Baden Baden).
Dopo i saluti istituzionali di Paolo Montagna, Sindaco di Moncalieri, Elisabetta Vanzella, Presidente Associazione Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri ed Edoardo Pezzoni Mauri, Vice Presidente nazionale UMI,  intervengono gli autori, Michele Ferraro e Luca Piovano, insieme all’artista Ivan Pantaleo, che ha realizzato le illustrazioni del volume, e Filippo Ghisi, esperto di turismo culturale.
Durante la serata sarà possibile richiedere il libro e vedere, in esclusiva, le illustrazioni realizzate per questo volume, compresa la ricostruzione della Sala delle Guardie (oggi detta Sala della Regina, dedicata a conferenze e convegni) secondo la descrizione presente nell’inventario mobili del 1860, che per l’occasione saranno allestite in una piccola esposizione.

le stagioni di una residenza

“Le stagioni di una residenza” è una guida agile e rigorosa per chiunque volesse scoprire il Castello di Moncalieri e la sua storia:
200 pagine a colori per raccontare una delle residenze più amate dai Savoia; il libro è dotato di ricostruzioni grafiche aggiornate che permettono un immediato confronto non solo per le visite occasionali ma anche per quelle delle sale oggi affidate all’Arma; lo studio degli appartamenti e delle collezioni viene condotto fino agli anni della principessa Maria Laetitia, ultima abitante del Castello; è inedita l’approfondita trattazione della corrispondenza istituzionale su quale sarebbe dovuto essere il destino del Castello dopo il 1919, fino alla definitiva consegna all’Arma dei Carabinieri (tema che ad oggi, era sempre stato trattato marginalmente)
La residenza sabauda bene UNESCO dal 1997  viene messa sotto i riflettori da questo, insieme ad altri, approfondito studio edito dagli Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri, da anni in prima linea nella valorizzazione del Castello.
“Le stagioni di una residenza. Il Castello di Moncalieri attraverso i secoli” è un volume in cui gli autori, Michele Ferraro e Luca Piovano, ripercorrono le vicende storiche del Castello, parte integrante del complesso delle residenze reali poste intorno alla capitale e note come “Corona di Delizie”. Di queste, il Castello fu l’unica ad essere ad essere utilizzata in maniera continuativa dal Seicento (escludendo quindi il Medioevo, dove pure il castello fu utilizzato) al Novecento, al pari del solo Palazzo Reale di Torino.
A questa ricchezza di storia non corrisponde un’altrettanta ricchezza documentale, laddove non esistono, per esempio, inventari relativi all’antico regime. Attraverso un’accurata ricerca tra gli archivi di Torino, Moncalieri e Roma, viene portata alla luce l’evoluzione degli appartamenti reali nel corso dell’Ottocento e nel primo Novecento, fornendo inediti dettagli grazie alla ricostruzione delle piante delle sale e
approfondendo temi finora poco battuti nelle pubblicazioni esistenti, comprese le vicende che portarono il Castello a diventare, da residenza delle reali villeggiature, prima un ospedale ed infine una caserma.
Contribuiscono ad arricchire il volume le immagini concesse dalla Presidenza della Repubblica, dai Musei Reali (MiBACT), dal 1° Reggimento Carabinieri “Piemonte”, dalla Città metropolitana di Torino e dall’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, insieme ad alcune raffigurazioni appositamente realizzate da un giovane artista torinese, Ivan Pantaleo.

le stagioni di una residenza

L’idea di questa pubblicazione, sostenuta dal Comune di Moncalieri e dal Sindaco Paolo Montagna, nasce dalla volontà dell’Associazione di ordinare i dati e le informazioni raccolte negli anni di studio e racconto del Castello (ha infatti garantito le aperture e le visite guidate negli ultimi dieci anni) per andare a colmare alcune lacune nella conoscenza di questa residenza che, proprio data la sua complessità, necessita di essere studiata, approfondita, conosciuta sempre di più, così che la collettività possa riappropriarsene definitivamente.
LE STAGIONI DI UNA RESIDENZA. IL CASTELLO DI MONCALIERI ATTRAVERSO I SECOLI. A cura di Luca Piovano. Progetto editoriale di Michele Ferraro. Edito da Associazione Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri. Con le prefazioni di Paolo Montagna (Sindaco di Moncalieri), Elisabetta Vanzella (Presidente Associazione Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri), Amedeo di Savoia Aosta
GLI AUTORI. Michele Ferraro e Luca Piovano, che da anni collaborano con l’Associazione, sono due giornalisti pubblicisti che dedicano la propria attività alla divulgazione della storia locale con una particolare attenzione alle residenze sabaude, per le quali hanno curato l’intero ciclo di articoli per la rivista Torino Storia in occasione del ventennale dall’iscrizione delle residenze nelle liste UNESCO. Nel 2020 hanno contribuito alla pubblicazione “L’Italia in eredità. Il Re galantuomo”, dedicata alla figura di Vittorio Emanuele II in occasione
del bicentenario della nascita del sovrano, oltre ad avere all’attivo alcuni saggi su riviste specialistiche.

le stagioni di una residenza



Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.