L’Italia, e anche il Piemonte, dice sì al taglio dei parlamentari – I risultati del referendum

referendum costituzionale

Sì al taglio dei parlamentari per quasi il 70% degli elettori. Gli italiani chiamati ad esprimersi con il referendum costituzionale del 20 e 21 settembre hanno votato a schiacciante maggioranza per la conferma della legge: i Sì sono stati il 69,64% (17 milioni di votanti), i No il 30,36% (7 milioni e mezzo).
Per quanto riguarda il Piemonte, in linea con l’andamento nazionale, i Sì sono stati il 68,41% e i No il 31,59.  A Torino e provincia la forbice è lievemente più stretta: a Torino il Sì ha vinto con il 60,74 per cento sui No che sono stati il 39,26 per cento, ma il dato finale tra Torino e provincia riporta il Sì al 67.15%, mentre il No si è fermato al 32,85%.
La percentuale più alta di Sì tra le province è stata raggiunta da quella di Cuneo: 71,1% contro il 28,9% di No. A Cuneo i Sì sono stati il 66,95%, a Savigliano il 66,86% e Saluzzo 66,84%.
Uno sguardo ai risultati del referendum  in alcuni Comuni del Torinese:  Carignano Sì 70,34% No 22,88%; Carmagnola Sì 74,59% No 25,41%; Castagnole Piemonte Sì 70,34% No 22,88%; La Loggia Sì 76,75% No 23,25%; Lombriasco 75,78% No 24,22%; Moncalieri Sì 66,74% No 33,26%; Osasio Sì 74,66% No 25,34%; Pancalieri Sì 73,35% No 26,65%; Piobesi Torinese Sì 73,30% No 26,70%; Villastellone Sì 70,07% No 29,93%; Vinovo Sì 73,77% No 26,23%; Virle Piemonte Sì 75,21% No 24,79%.


 

 

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.