Marco Bianchi intervistato dagli studenti dell’Alberghiero “Norberto Bobbio” di Carignano

marco bianchi intervistato dagli studenti del bobbio

Anche se la scuola non era ancora iniziata, mercoledì 9 settembre io ed alcuni altri studenti dell’Istituto Alberghiero “Norberto Bobbio” di Carignano abbiamo partecipato alla presentazione del nuovo libro di Marco Bianchi “La nostra salute a tavola”. L’evento rientrava nelle proposte del festival letterario di Carmagnola intitolato “Letti di notte”, che si è svolto nel Parco della Cascina Vigna.
L’autore dapprima si è raccontato: diplomato tecnico di ricerca biochimica presso l’istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri”, successivamente ha lavorato presso l’Istituto FIRC di oncologia molecolare di Milano, per poi diventare divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi; infine si è fatto conoscere dal vasto pubblico per i suoi 18 libri di alimentazione e la conduzione a  “Linea Verde” su Rai Uno.
Quest’ultimo testo è frutto delle risposte dell’autore alle mille domande postegli nel suo blog durante il lockdown dovuto al Covid e presenta 70 ricette sane e gustose da mangiare tutti i giorni. Un inno alla nostra cucina e alla dieta mediterranea che, grazie alla sua grande varietà di alimenti tra cui scegliere, consente a chiunque di adattarsi facilmente in qualsiasi paese si trovi, e inoltre si rivela essere una straordinaria alleata nella protezione cardiovascolare e metabolica e nella sostenibilità ambientale. Sul palco con Marco Bianchi c’era anche Nicolò Canova, che ha curato la parte grafica e che è intervenuto spiegando l’importanza di una corretta rappresentazione grafica, ottenuta amalgamando sapientemente: forme, colori e concetti.
L’intervista è stata condotta da Luca Iaccarino, giornalista de “Il Corriere della Sera”,  ma anche da noi ragazzi dell’alberghiero che avevamo precedentemente letto il libro ed abbiamo formulato delle domande specifiche, inerenti il nostro percorso di studi. Oltre a me, che frequento l’indirizzo di Accoglienza Turistica, erano presenti tre allievi di Pasticceria e due di Cucina. Lo spazio dei nostri interventi ci ha permesso di partecipare in modo attivo alla serata e di sentirci coinvolti dalla presentazione. È stata una bella esperienza, ricca di contenuti riguardanti la salute e l’alimentazione, settore che ci tocca da vicino; è stato un inizio d’anno scolastico promettente…

Vittoria Dominelli  Quinta C Alberghiero “Norberto Bobbio”

 




Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.