Le Luci d’Artista continuano a far brillare Torino per tutto febbraio

luci d'artista in omaggio a fiorenzo alfieri

Le Luci d’Artista continuano a splendere e a far brillare Torino, ancora per un mese, anche dopo la data prevista. La XXIII edizione, infatti, inaugurata a ottobre e che avrebbe dovuto concludersi domenica 10 gennaio è stata prolungata fino al 28 febbraio.

La rassegna – progetto della Città di Torino realizzato da IREN Smart Solutions e Fondazione Teatro Regio Torino, con il sostegno di IREN S.p.A, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT – è nata nel 1998 come esposizione di installazioni d’arte contemporanea realizzate con la luce en plein air nello spazio urbano e, dal 2018, si è arricchita di un percorso educativo-culturale che favorisce l’incontro tra il pubblico e le opere.

“Vista l’eccezionalità dell’anno appena concluso contraddistinto da limitazioni, fatiche e sofferenze per tutti – ha sottolineato Francesca Leon, assessora alla Cultura della Città di Torino – abbiamo creduto opportuno prorogare l’accensione delle opere di luce ancora per un mese e mezzo, fino al 28 febbraio, sia per consentire la fruizione a un numero maggiore di persone, sia per continuare a dare un messaggio di speranza che possa accompagnarci in questo nuovo anno”.

In questa edizione le opere che si possono ammirare per le strade sono 25 (tra allestimenti temporanei e permanenti) di cui 14 nel Centro città e 11 nelle altre Circoscrizioni.

La mostra di opere d’arte contemporanea a cielo aperto offre al pubblico l’occasione di cogliere, attraverso vari percorsi per la città,  le diverse visioni poetiche espresse da artisti internazionali accomunati dall’attrazione per la luce.




 

Condividi questo articolo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.