Primo giorno di vaccinazione per gli over 80 a Carmagnola, Moncalieri, Chieri e Nichelino

vaccinazione

Carmagnola

Oggi, domenica 21 febbraio, per l’Asl TO5 prima giornata di vaccinazione degli over 80 a Carmagnola, Chieri, Moncalieri e Nichelino.

Nelle quattro sedi corrispondenti ai Distretti socio-sanitari sono partire le vaccinazioni dei primi ultraottantenni.

I cittadini vaccinati oggi contro il Covid19 sono stati 160 in tutto.

Un avvio salutato dai sindaci dei quattri  comuni centrali che hanno voluto presenziare a questo significativo momento della lotta contro ilvVirus. Significativo, anche, il fatto che questo giorno corrisponde alla scoperta del primo caso italiano di Cov Sars2 19.

Si arriverà a mille vaccinazioni al giorno nei centri vaccinali tra: over80, scolastici forze ordine e pazienti ultraottantenni domiciliari. Complessivamente sono oltre 20mila gli anziani ultra80enni da vaccinare. In questo primo turno si sono registrate 3 defezioni.

“Oggi avviamo fase campagna passando alla popolazione generale, iniziando con gli ultra80enni, dopo aver vaccinato le categorie delle professioni o professionisti – ha spiegato il direttore generale Massimo Uberti – . Tutti i pazienti ci sono stati segnalati dai Medici di medicina generale tramite la piattaforma messa a disposizione dal Csi. Oggi abbiamo iniziato nelle quattro  sedi centrali a cui si aggiungeranno sedi satellite. Il numero di prenotati odierni (40 a Moncalieri, altrettanti a Chieri e Carmagnola e 30 a Chieri) è limitato per poter rodare il sistema. Da domani si inizia a pieno regime”.

“Tutto questo – conclude Uberti – compatibilmente con l’effettiva consegna dei vaccini programmati. Tutto si è svolto regolarmente e non si sono registrate criticità. I Comuni hanno predisposto spazi confortevoli e ampi che hanno consentito di mantenere il distanziamento fisico e le operazioni degli operatori.”

 

 

 

 

 

CARMAGNOLA

vaccinazione asl to5 vaccinazione asl to5

MONCALIERI

CHIERI

vaccinazione
NICHELINO

vaccinazione




 

Condividi questo articolo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.