Comunità  energetica “sui fili della Pancalera” – Dalla Compagnia di San Paolo sostegno alla progettazione

comunità energetiche, comunità energetica

Un passo avanti verso la costituzione della “Comunità energetica rinnovabile  sui fili della Pancalera” , progetto con cui il  Comune di Carignano  insieme ai  Comuni limitrofi di Lombriasco, Pancalieri, Osasio, Virle e Castagnole  Piemonte ha partecipato al  Bando Next Generation We della Fondazione Compagnia di San Paolo, ottenendo un contributo di 43.000 euro a sostegno dell’iniziativa. Tali risorse consentiranno di procedere con la predisposizione  del piano di azione per l’implementazione del modello di comunità energetica e della progettazione integrata che, poiché richiede competenze specialistiche, saranno affidati  ad uno studio professionale esterno.

Le comunità energetiche sono soggetti giuridici costituiti da privati cittadini, enti e imprese, che consumano energia autoprodotta con impianti alimentati da fonti rinnovabili e hanno come scopo principale quello di fornire benefici ambientali, economici o sociali ai propri membri e alle aree i cui operano.

La debolezza del sistema energetico locale che, negli ultimi mesi, con gli aumenti esponenziali dell’energia,  è stata messa in maggiore evidenza,  sta incidendo sempre più pesantemente sui bilanci delle famiglie, delle aziende e degli enti pubblici. Per ovviare a tale situazione strutturale la normativa europea, nazionale e regionale ha previsto di incentivare forme di autoconsumo collettivo di energia potenziando il sistema di produzione elettrica “dal basso” e la produzione di energia da fonti rinnovabili.

La  normativa regionale attribuisce alle comunità energetiche una dimensione di “comunità d’area” contraddistinta da un ruolo di garanzia esercitato dal Comune promotore mediante un protocollo d’intesa e la supervisione rispetto allo svolgimento delle attività e dei rapporti tra i membri della comunità energetica. I Comuni,  attraverso lo strumento delle comunità, si pongono l’obiettivo della autosufficienza energetica e della sostenibilità ambientale cercando di coinvolgere le risorse del territorio, le istituzioni, cittadini e imprese intorno ad un obiettivo positivo (la sostenibilità ambientale) che può divenire un fattore identitario e attrattivo anche in termini demografici, turistici, economici; in particolare la Regione Piemonte sta promuovendo un modello di “comunità d’area” compartecipata da una pluralità di pubbliche amministrazioni e di privati, sul quale s’innesta un’importante pianificazione energetica locale per lo sviluppo della generazione distribuita da fonti di energie rinnovabili e per la riduzione dei consumi energetici.

I  fondi del Pnrr promuovono tale forma di aggregazione ed è previsto che nel 2023 esca uno specifico bando sulle comunità energetiche e nel Programma di Governo 2021-2026, missione strategica “Ambiente e verde pubblico”,  è previsto l’obiettivo operativo di “Promuovere e supportare la creazione di comunità energetiche, per la produzione e uso di energie rinnovabili”;

Si inserisce in questo quadro l’intervento della Compagnia di San Paolo che ha predisposto il Bando Next Generation WE per il finanziamento dei costi per il supporto alla progettazione di interventi finanziabili nell’ambito delle sei Missioni del Pnrr, al fine di rendere possibile la definizione di un portfolio di progetti rilevanti per il territorio aventi i requisiti di finanziabilità da parte del Pnrr.

Ora quindi Carignano e i Comuni limitrofi possono procedere con la seconda fase della progettazione.

 




 

Condividi questo articolo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.