I Serd dell’area metropolitana presentano i loro servizi – Venerdì  7 ottobre  a Torino in piazza Castello

serd

Anna romano

Venerdì  7 ottobre prossimo a Torino, davanti al Palazzo della Giunta Regionale in piazza Castello,  dalle ore 9 alla 18 si terrà un evento promosso e organizzato dai dipartimenti dei Serd – Servizio Dipendenze delle Asl metropolitane. All’evento prenderanno parte anche medici e operatori del Serd dell’Asl TO5.

“Gli ambulatori Serd sul territorio si occupano di persone con disturbo da uso di sostanze legali e illegali e con disturbi del comportamento, quali i disturbi da gioco d’azzardo, internet e videogiochi – spiega Anna Romano direttore della Struttura Serd -. Gestiscono le attività relative alla prevenzione, alla diagnosi, alla cura e alla riabilitazione di queste patologie, accogliendo i cittadine/i e le loro famiglie Dopo l’accoglienza e la fase diagnostica definiscono, insieme ai pazienti, piani assistenziali personalizzati, ambulatoriali e residenziali. Nel rispetto dei livelli essenziali di assistenza (LEA), promuovono anche specifici interventi di riduzione del danno (RDD) e limitazione dei rischi (LDR). I Serd promuovono progetti di prevenzione nelle scuole di primo e secondo grado, con studenti, insegnanti e genitori, per incentiva[1]re stili di vita sani e aumentare la consapevolezza sui comportamenti a rischio. I Serd sono presenti anche sul Territorio, in occasione di feste, sagre, notti bianche ed altri eventi, in rete con le Amministrazioni Locali, per sensibilizzare e informare la popolazione, ed avvicinare in particolare i giovani nei luoghi del divertimento.”

“Si tratta di un’ottima iniziativa interaziendale e interdipartimentale – ha affermato il direttore generale Angelo Pescarmona -. Un momento di incontro, confronto e diffusione delle buone pratiche delle diverse aziende impegnate sul territorio nel dare risposte a questa delicata tematica sempre più emergenze”.

 

 




 

 

Condividi questo articolo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.