Chi saranno i vincitori di “Il Piemonte che non ti aspetti”? – La giuria la lavoro

il piemonte che non ti aspetti

“Il Piemonte che non ti aspetti” è al rush finale. Il concorso su Instagram sta per concludersi: entro novembre arriverà il verdetto della giuria per il contest fotto-video nato con la partnership VisitPiemonte-Lonely Planet nell’ambito della campagna “#Ripartiturismo”. 
Chi saranno i sette più bravi a rappresentare il “Piemonte che non ti aspetti” su Instagram?
Con 1955 contributi, tra fotografie e video, il 21 ottobre si è chiuso il termine di partecipazione alla competizione avviata il 7 settembre scorso. La proposta: postare sul proprio profilo Instagram una fotografia, un video, un collage o una gallery fotografica, esprimendo in modo originale e divertente la propria vacanza ideale in Piemonte. Elementi fondamentali per partecipare: una didascalia di massimo 200 caratteri, il più possibile appassionata e coinvolgente, e l’hashtag #ilpiemontechenontiaspetti.
“Anche se non lo hai ancora visitato, dovrai riuscire a raccontare il Piemonte che ti immagini, che vorresti vedere, che conosci”, recitava la call to action invitando a lavorare sui quattro temi-guida della campagna di promozione turistica regionale: ‘Libertà’, ‘Bellezza’, ‘Gusto’, ‘Spirito’. “La libertà che ti farebbe spalancare le braccia al cielo, l’enogastronomia che vorresti gustare, l’esperienza che ti darebbe serenità, la bellezza di cui vorresti godere”.
Gli elaborati premiati verranno pubblicati sul sito di lonelyplanetitalia.it e sul sito di VisitPiemonte.com, in palio ci sono  sette soggiorni di due giornate nelle diverse aree regionali, offerti dai Consorzi Turistici Piemontesi.
Uno sguardo alla tipologai dei partecipanti.  L’analisi dei profili rivela che il 51% sono donne e il 49% uomini, con un’età compresa tra 25 e 44 anni, in prevalenza milanesi e romani, seguiti da torinesi, napoletani, bolognesi e fiorentini. E, da un primo sguardo, tra le migliori immagini si scoprono punti di vista inconsueti su architetture e scorci cittadini, angolazioni inedite sui paesaggi collinari, su laghi, e montagne, interpretazioni di prodotti e ricette, scatti e vedute insolite tra sogno e realtà.
La giuria al lavoro sulla selezione è composta da Marzia Baracchino, direttore dell’area Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte; Andrea Cerrato, presidente di Piemonte Incoming, la Federazione dei Consorzi Turistici del Piemonte; Piero Contaldo, presidente dell’Associazione IgersItalia; Umberto La Rocca, direttore del quotidiano online Open; Luisa Piazza, direttore Generale di VisitPiemonte; Angelo Pittro, direttore di Lonely Planet Italia.

 




Condividi questo articolo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.