Il consigliere regionale Davide Nicco interviene sulla temporanea chiusura notturna del pronto soccorso di Carmagnola: “Chiedo all’assessore Icardi rassicurazioni ufficiali sulla riapertura appena la crisi sarà finita”

Chiusura notturna Pronto Soccorso di Carmagnola

“Che la chiusura notturna sia soltanto temporanea”. Il consigliere regionale Davide Nicco interviene sul pronto soccorso dell’ospedale San Lorenzo di Carmagnola, dallo scorso venerdì sera chiuso nelle ore notturne. Nicco  ha presentato oggi, 30 marzo 2020, una interrogazione a risposta scritta alla Giunta regionale, ed in particolare all’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi, per avere un formale impegno alla riapertura anche nella fascia oraria notturna non appena sarà possibile.

La chiusura nelle ore notturne è stata disposta dalla Regione Piemonte e dall’Asl TO5 per dirottare il personale impegnato nel presidio carmagnolese per l’emergenza del Covid 19: “Una decisione questa comprensibile in una fase di emergenza –  si scrive nell’interrogazione, – ma che deve essere rivista appena il periodo di emergenza sarà concluso”.

L’interrogazione sulla chiusura notturna ricorda anche che, per molti dei Comuni che gravitano sul pronto soccorso di Carmagnola, il punto di primo soccorso più vicino risulta essere Moncalieri, che è distante circa 30 chilometri, “una distanza non ammissibile in periodi di normale gestione sanitaria, a emergenza conclusa”.

“E’ comprensibile – dichiara il consigliere Davide Nicco – che in un periodo di emergenza si debbano focalizzare gli sforzi e le risorse sull’assistenza ai malati di Covid19. Quello su cui vorrei rassicurazioni è l’impegno dell’Assessore alla riapertura anche notturna ad emergenza finita. Non dubito che questa sia la volontà di Icardi, ma credo sia opportuna una dichiarazione ufficiale che spazzi il campo da dubbi o dietrologie. Il pronto di Carmagnola deve tornare alla sua ordinaria operatività al termine della crisi”.

 

 

 

Il testo dell’interrogazione:



INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA ai sensi dell’articolo 18, comma 4, dello Statuto e dell’articolo 99 del Regolamento interno.

OGGETTO: Riapertura notturna post emergenza COVID19 del punto di primo intervento di Carmagnola (To).
Premesso
che nei giorni scorsi è stata decisa la sospensione nelle ore notturne dell’attività del punto di primo intervento di Carmagnola, con il ragionevole scopo di permettere di distaccare il personale in servizio all’emergenza epidemiologica da COVID19 in atto;

considerato
che la struttura di primo intervento di Carmagnola costituisce un punto di riferimento per la città e per tutti i numerosi Comuni limitrofi, i cui abitanti, senza un punto di primo intervento in zona, si troverebbero nella necessità di ricorrere a quello di Moncalieri, che per alcuni di questi Comuni dista circa 30 chilometri;
che è auspicabile, per la serenità di tutti, un chiarimento ufficiale dell’Assessorato competente, che chiarisca circa le tempistiche del provvedimento di sospensione
tutto ciò premesso e considerato, il sottoscritto consigliere regionale

INTERROGA
la Giunta regionale, per sapere se intenda procedere, al termine dell’emergenza sanitaria in corso, alla riapertura notturna del Punto di primo intervento di Carmagnola, fornendo rassicurazioni in merito alla Cittadinanza e alle Amministrazioni comunali coinvolte.

Torino, 30/03/2020

Il Consigliere Regionale
(Davide Nicco)

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.