Il Piano operativo Covid si aggiorna: previsti in Piemonte nuovi posti letto di media e bassa intensità

posti letto

Nuovi posti letto per pazienti con sintomi che non necessitano di assistenza in terapia intensiva o semintensiva: lo prevede l’aggiornamento del Piano pandemico operativo Covid-19 della Regione Piemonte.

Come ha spiegato l’assessore alla Sanità Luigi Icardi  al Consiglio regionale,  in aggiunta agli oltre 800 posti di media e bassa intensità già presenti su tutto il territorio saranno attivati fino al 40-50 per cento dei posti nei presidi sanitari locali e fino al 35-45 per cento in quelli centrali.

Ogni ospedale creerà un reparto di almeno 20 posti di degenza ordinaria, prontamente utilizzabili in base all’andamento dei ricoveri e progressivamente incrementabili in base al flusso di pazienti.

Ai Covid hospital di Saluzzo, Borgosesia, Carmagnola e Tortona si aggiungono l’Amedeo di Savoia e l’Oftalmico di Torino. Ogni Asl sta attivando tutte le possibilità per reperire rapidamente posti letto di bassa intensità di cura e di assistenza alberghiera.




 

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.