La “Madonna di Alzano” al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino

Madonna di Alzano Inaugurazione Ospite Illustre Intesa San PaoloIl dipinto della “Madonna con il bambino”, più noto come “Madonna di Alzano” del pittore veneto Giovanni Bellini è in esposizione dal 20 dicembre al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino.

L’opera, in prestito dall’Accademia Carrara di Bergamo, resterà visibile fino al 6 gennaio 2020, per l’annuale edizione di “L’Ospite illustre” del Progetto Cultura di Intesa Sanpaolo con cui la banca esprime il proprio impegno per la promozione dell’arte e della cultura e che nel 2018 aveva portato da San Pietroburgo l’ “Adorazione dei pastori” di Juan Bautista Maíno

Al trentaseiesimo piano del grattacielo di corso Inghilterra, si potrà quindi ammirare quest’anno, con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria, il capolavoro assoluto del 1487 circa di Giovanni Bellini, tra i più celebri artisti del Rinascimento che, per la straordinaria qualità, solo in rare occasioni ha lasciato la propria sede di Bergamo.

Madonna di Alzano Giovanni Bellini Ospite Illustre Intesa San Paolo TorinoLa presenza della “Madonna di Alzano” per “L’Ospite illustre” è strettamente legata alla contemporanea mostra a Palazzo Madama (fino al 4 maggio) “Andrea Mantegna – Rivivere l’antico, costruire il moderno”, co-organizzata e promossa da Intesa Sanpaolo, che ripercorre anche i legami familiari e artistici tra i due maestri, che erano cognati e amici.

Nel corso dell’inaugurazione, Il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, ha commentato: “L’esposizione dell’Ospite illustre nel periodo delle festività natalizie è diventato un appuntamento fisso e molto atteso dai visitatori che conferma il grattacielo come luogo aperto e inclusivo, centro propulsore di iniziative per la città. Il protagonista, la Madonna di Alzano capolavoro di Giovanni Bellini, dialoga con la mostra di Andrea Mantegna recentemente inaugurata a Palazzo Madama di cui siamo co-organizzatori. Intesa Sanpaolo riesce così a proporre alla città un’offerta culturale lineare e coerente”.

L’importanza assoluta del quadro è stata ribadita da Maria Cristina Rodeschini, direttore di Accademia Carrara: “L’Accademia Carrara ha accolto con grande piacere l’invito di Intesa Sanpaolo a essere protagonista di questa nuova edizione dell’Ospite Illustre a Torino. Siamo felici di portare non solo uno dei nostri capolavori, la Madonna di Alzano di Giovanni Bellini, ma anche un brano della nostra secolare storia, scandita dalla generosità dei molti donatori che hanno reso il museo bergamasco memoria e simbolo del collezionismo italiano. In particolare il dipinto di Bellini è entrato nella collezione grazie a Giovanni Morelli, conoscitore di profilo europeo del XX secolo. L’opera ben rappresenta la grandezza del maestro veneziano, nella perfezione pittorica così come nell’intensità dei sentimenti, tanto da essere definita, da Bernard Berenson “uno dei più bei dipinti d’Italia”



Nel corso dell’inaugurazione, alla presenza anche della sindaca di Torino Chiara Appendino, Michele Coppola, executive director Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo, ha ribadito la stretta connessione “L’Ospite illustre” di quest’anno e al mostra di Mantegna e illustrato le altre iniziative culturali e museali, non solo torinesi, della banca mentre Caroline Campbell, della National Gallery di Londra, ha potuto delineare il valore della pittura morbida e trasparente, fatta negli incarnati di velature leggerissime dell’opera di Bellini che trova uno dei suoi punti nodali nello sguardo intenso e dolce della Vergine in cui è assente quel velo di malinconica tristezza presente in altri dipinti dal soggetto analogo.

Giovanni Bellini “Madonna di Alzano” nell’ambito della rassegna “L’ospite illustre”: Grattacielo Intesa Sanpaolo, corso Inghilterra 3, Torino

Apertura al pubblico: 20 dicembre 2019 – 6 gennaio 2020

Orari: 15.00 – 20.00 nei giorni feriali* e il 1° gennaio (ultimo ingresso ore 19.30); 9.30 – 20.00 sabato e nei giorni festivi (ultimo ingresso ore 19.30); 9.30 – 13.00 nei giorni 24 e 31 dicembre (ultimo ingresso ore 12.30);

*20 dicembre 2019 apertura ore 16.00 – 20.00

L’esposizione resterà chiusa il 25 dicembre.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.grattacielointesasanpaolo.com/news



Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.