Quale resistenza oggi? A Moncalieri un concorso per ricordare i protagonisti della Liberazione

quale resistenza

In occasione della Festa di Liberazione 2020 la Città di Moncalieri, in collaborazione con le associazioni Deina Torino, ANPI Moncalieri e Femto, promuove il concorso “25 Aprile: quale Resistenza oggi?”.

Ogni cittadino potrà partecipare dalla propria abitazione alla costruzione di un storia collettiva che racconti come viviamo oggi la Resistenza, come resistiamo nel quotidiano e quali valori ci spingono a farlo, anche in considerazione del momento di emergenza che stiamo vivendo. Si può partecipare al racconto con componimenti poetici o narrativi, elaborati video, fotografici, pittorici, grafici o con qualsiasi cosa suggerisca la creatività.
La partecipazione al concorso è gratuita, aperta agli studenti di tutte le classi degli Istituti scolastici della Città (lavori singoli, a piccoli gruppi o per gruppo-classe) e a tutti i cittadini di Moncalieri. E’ possibile partecipare entro il 20 aprile 2020 inviando il materiale in formato digitale all’indirizzo moncalieriresiste@gmail.com.
Per i vincitori ci sono in palio premi in buoni spesa per materiale editoriale e culturale o in abbonamenti a riviste.

“I temi della Resistenza e dell’Impegno Civile sono, anche in questi momenti di emergenza, di importanza cruciale – spiega il sindaco Paolo Montagna – La nostra comunità sta lottando ogni giorno dimostrando un impegno civico straordinario, seguendo il grande esempio di chi ha combattuto per la libertà di cui oggi sentiamo una grande mancanza”.



Dopo il successo dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di oltre 500 allievi i quali hanno adottato cippi e lapidi per custodirne la memoria, la Città continua ad affermare il suo impegno a favore dei principi che hanno visto nascere la Costituzione.

“Rimanere a casa è un atto di grande responsabilità in questo frangente, ma non rende impossibile celebrare il 25 aprile – afferma il capo di Gabinetto Davide Guida – Crediamo che sia importante diffondere, specie tra i giovani, i valori di fratellanza, libertà e memoria che la Resistenza ci consegna per trasformarli in impegno quotidiano per la nostra Città”.

Anche l’assessore alle Politiche Sociali Silvia Di Crescenzo ricorda l’importanza di celebrare l’impegno civile: “Come ogni anno il 25 aprile risveglia in ciascuno di noi il desiderio di celebrare la memoria in modo attivo e collettivo, e il concorso ci spinge a questa partecipazione nonostante la distanza. Attraverso la solidarietà e la partecipazione, costruiamo la comunità anche in questi tempi difficili”.

Gli elaborati selezionati saranno inclusi nel video di restituzione alla cittadinanza che verrà pubblicato e diffuso il 25 aprile 2020 sulle pagine Facebook di Moncalierigiovane e Moncalieri Comunità.

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.