UN CAFFE’ A… UN TE ALLA MENTA IN MAROCCO (seconda parte) – Con Antonella Belsito

Marocco con Antonella Belsito

#torniamoaviaggiare
Un caffè a… per l’occasione Un the alla menta in Marocco

Con Antonella Belsito (Ingirula Viaggi)

Seconda parte

E Marrakesh? Ho lasciato per ultima la perla del Marocco. Come dice un antico proverbio latino “dulcis in fundo”. Marrakesh è talmente famosa che è difficile presentarla. Da sola merita un viaggio. Ha un livello di vitalità altissimo. Non è grandissima ma diversi sono i luoghi da visitare. E poi Il gioiello: piazza Jemaa el-fnaa è il cuore pulsante. Con il suo fascino ha fatto innamorare registi di ogni epoca. Cambia colore durante il giorno, cambia volto, cambia carattere. Al mattino e al pomeriggio è vivacizzata da un mercato con numerose bancarelle colorate. Quando il pomeriggio è inoltrato e le ombre iniziano ad allungarsi lentamente si trasforma. Arrivano danzatori, musicanti, cantastorie, maghi. Al crepuscolo subisce ancora una metamorfosi: si allestiscono veri e propri ristoranti all’aperto. Vengono posizionati tavoli e panche per degustare sul posto piatti tipici della tradizione marocchina. Il modo migliore per goderne tutta la bellezza, a partire dal tardo pomeriggio, è prendere posto in uno dei bar che contornano la piazza, forniti di terrazza panoramica, e sorseggiando un te alla menta ammirarne tutta la sua camaleontica bellezza…
Hai parlato di cibo, come si mangia in Marocco? Quando pensiamo al cibo marocchino ci viene subito in mente il cous cous e tajine. Non si può ridurre la cucina del Marocco a queste due piatti. Un pranzo marocchino potrebbe iniziare con la pastilla, involtini di sfoglia finissima ripiena di carne di piccione. Si potrebbe proseguire con la zuppa harira preparata con legumi, carne, verdure e le spezie che non mancano mai. Come secondo piatto principale consiglio di continuare con le khabar, polpette della tradizione marocchina composte con manzo, verdure, uova, prezzemolo. Se non fosse per il sapore speziato, morbido e gustoso, non si discostano molto dalle nostre tradizionali polpette. Per terminare non può mancare il dolce e consiglio la shebakia,  tipici biscotti fritti a base di mandorle, speziati e immersi nel miele. Per concludere. un pasto in Marocco termina sempre con il te caldo alla menta.

Come sono i locali? Ti è piaciuta la gente? Premesso che come un proverbio dice “paese che vai usanze che trovi”, i marocchini sono molto abituati a noi italiani. Ci adorano. Tenete presente che non esiste un cittadino residente in Marocco che non abbia almeno un parente stretto o un conoscente che non abiti in Italia. Una volta sono stata ospitata dai genitori di un nostro amico. Nulla ci è mancato. A causa del traffico con la nostra auto a noleggio siamo arrivati a casa loro alle undici di sera ma tutta la famiglia era sveglia, ci aspettava per salutarci. Suo padre ci ha preparato il te e l’ha consumato con noi. Il giorno dopo ci hanno offerto un bagno all’hamman. Poi giro della cittadina accompagnati, ci hanno presentati con orgoglio a tantissime persone come “ gli amici Italiani di nostro figlio”! Alla sera a cena con tutta la famiglia nel miglior ristorante del posto. Ovviamente sempre tutto offerto! Anche se poco hanno, tutto danno. In Marocco chi trova un amico… trova un tesoro… Per riassumere il carattere dei marocchini dico: calore e ospitalità.

 

Marocco Ingirula Viaggi

UN CAFFE’ A… PER L’OCCASIONE UN TE ALLA MENTA IN MAROCCO   –  Seconda parte, fine. Ma il viaggio continua! Prossimo caffè a… SEGUITECI, TORNIAMO PRESTISSIMO!

E, se vi siete persi la prima parte in Marocco  o volete rigustarvela, CLICCATE QUI

Le tappe precedenti del viaggio con Alessia Respighi e Antonella Belsito: Las Vegas 1 e Las Vegas 2; New York 1 e New York 2Kathmandu 1 e Kathmandu 2; Istanbul 1 e Istanbul 2;  Washington 1 e Washington 2; Mumbai 1 e Mumbai 2; Wadi Rum 1 e Wadi Rum ; Martinica 1 e Martinica 2; Lanzarote 1 e Lanzarote 2.

INGIRULA VIAGGI, via Valobra 103 e/f – Carmagnola (TO)
tel. 011.9715344
ingirula@inwind.it – www.ingirulaviaggi.biz

 

Condividi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.